Chi siamo

Autorità di fiducia

Assured Cyber Protection è un'azienda di tecnologia informatica affermata a livello globale, specializzata nella valutazione dei rischi e nei servizi di monitoraggio protettivo di nuova generazione, che collega in modo intelligente persone, processi e tecnologia . La nostra offerta abbina tecnologie all'avanguardia a personale di sicurezza certificato con decenni di esperienza nel settore.

  • Certificati secondo alcuni dei più alti standard globali, tra cui CHECK e CREST
  • Affidata a livello globale, con una base di clienti in tutti i settori pubblici e privati.
  • Approccio olistico alla sicurezza informatica con protezioni per le persone, i processi e la tecnologia.
  • Team di ingegneri interni per i componenti hardware e software proprietari
  • Oltre 100 anni di esperienza combinata nella fornitura di soluzioni informatiche ai massimi livelli

Gestione esecutiva

Mitchell Scherr
AMMINISTRATORE DELEGATO

Mitchell Scherr

AMMINISTRATORE DELEGATO

Pioniere riconosciuto nell'uso dei dati per creare nuove imprese, Mitch sta applicando i suoi quasi 30 anni di esperienza nella commercializzazione di tecnologie informatiche per creare ambienti sicuri in cui le minacce informatiche sono gestite come un rischio aziendale fondamentale. L'ampia visione di Mitch per ACP e per il settore della sicurezza informatica deriva dal suo lavoro pionieristico con i big data presso Llesiant, dove ha dimostrato la fattibilità sul mercato di setacciare enormi quantità di dati per estrarre informazioni utili.

In qualità di CEO di Encryptics, un'azienda all'avanguardia nell'applicazione di tecnologie avanzate per la protezione delle risorse digitali, ha guidato l'uso della crittografia per proteggere i dati sensibili e facilitarne l'accesso a una generazione emergente di utenti di computer.

Sviluppatore di due brevetti, tra cui uno sulla Relevance Faceted Metadata Search, acquisito poi da Bloomberg, Mitch ha partecipato a gruppi di riflessione governativi, comitati consultivi del Congresso e forum tecnologici di primo piano come sostenitore dell'incorporazione delle tecnologie digitali nelle operazioni aziendali tradizionali per migliorare la redditività, il servizio e la sicurezza.

Relatore abituale, Mitch è apparso su canali mediatici nazionali e ha collaborato alla stesura di articoli sulla protezione dei dati e sulla sicurezza informatica. È stato citato in molte pubblicazioni, tra cui il Wall Street Journal e la rivista Business 2.0, per il suo lavoro innovativo e imprenditoriale nel rivedere e trasformare i dati digitali in prodotti e soluzioni di settore che sono diventati asset aziendali essenziali per la sostenibilità e il successo sul mercato.

 

James Elwen
GC E SVILUPPO AZIENDALE

James Elwen

GC E SVILUPPO AZIENDALE

James Elwen è un avvocato esperto di transazioni che fornisce consulenza e supporto legale e normativo al consiglio di amministrazione ed è anche responsabile degli accordi contrattuali all'interno del gruppo e con clienti e fornitori. In qualità di partner di uno studio legale internazionale, ha creato e gestito un ufficio in Medio Oriente per diversi anni prima di lasciare l'incarico per fondare una propria società di innovazione digitale e consulenza aziendale.

Avvalendosi della propria esperienza nella creazione e nella gestione di aziende di successo, James svolge un ruolo parallelo come EVP dello sviluppo aziendale, collaborando con il consiglio di amministrazione per identificare e perfezionare la direzione strategica dell'azienda in nuove discipline e territori.

Andrew Clarke MSc FCMI
RESPONSABILE DELLA STRATEGIA

Andrew Clarke MSc FCMI

Responsabile della strategia

Andrew Clarke MSc FCMI (Sviluppo aziendale globale) è un consulente strategico di fama internazionale, specialista in difesa e sicurezza, con oltre 25 anni di esperienza alla guida di team operativi sia nel settore privato che in quello pubblico.

Prima di fondare l'ACP, e dopo un'importante carriera alla guida di capacità militari specializzate, ha fornito consulenza ai governi in materia di strategia di difesa e sicurezza, resilienza, misure di emergenza e preparazione. Ha guidato il team dei servizi informativi del Ministero della Difesa del Regno Unito ed è stato determinante nella progettazione e costruzione di un nuovo centro dati e nella successiva migrazione di oltre 250 server che servivano oltre 250.000 utenti della Difesa. Andrew ha una conoscenza completa di ACP e dirige la strategia che comprende lo sviluppo di iniziative di partnership strategica e di nuovi mercati a livello globale.

Tra i ruoli precedenti figurano quello di consulente strategico per la sicurezza del governatore e ministro della Sicurezza nazionale del governo delle Bermuda, di consulente strategico del ministro degli Affari esteri del governo dell'Oman e di direttore dei servizi informativi del ministero della Difesa del Regno Unito.

Lee Mora
RESPONSABILE TECNOLOGICO

Lee Mora

Chief Technology Officer

Lee Mora è un professionista esperto di tecnologia e ingegnere software di sicurezza informatica con una passione per l'innovazione. Lee sta ora applicando oltre 12 anni di esperienza nel settore per sviluppare l'innovativo portafoglio tecnologico di Assured Cyber Protection, compresa la piattaforma di punta per la gestione della sicurezza informatica aziendale, Athena.

Prima di entrare in ACP, Lee è stato consulente internazionale per aziende Fortune 500 e ha condotto attività di progettazione e ingegnerizzazione su una serie di piattaforme software-as-a-service all'avanguardia. Lee ha conseguito una laurea e un master in informatica e attualmente presiede il comitato per la sicurezza informatica dell'Augmented Reality for Enterprise Alliance.

Nathan Smallshaw
VICEPRESIDENTE DELLE OPERAZIONI

Nathan Smallshaw

Vicepresidente delle operazioni

Nathan è un affermato Programme and Operations Manager con oltre 20 anni di esperienza nella gestione di team di sviluppo e nella gestione operativa e della consegna end-to-end. Prima di entrare in ACP, Nathan ha guidato programmi di automazione bancaria e di machine learning su larga scala per istituti bancari di primo livello, programmi di data warehouse per Dell Computers, sviluppo e consegna di software per studi clinici per Parexel e ha trascorso diversi anni a guidare lo sviluppo della piattaforma di vendita pubblicitaria di WPP. Con la certificazione SCRUM, Nathan applica le sue competenze in materia di programmi, processi e operazioni per aiutare ACP ad andare oltre per ogni cliente.

Jean-Jacques de Dardel
AMBASCIATORE CIBERNETICO

Jean-Jacques de Dardel

Ambasciatore cibernetico

Jean-Jacques de Dardel è un diplomatico di carriera che ha vissuto e studiato in Svizzera, Stati Uniti, Brasile e Canada. Dopo aver conseguito un master in economia all'Università di Ginevra, è entrato a far parte del CICR nel 1976. Dopo aver conseguito un dottorato di ricerca in Relazioni Internazionali presso l'Istituto Superiore di Studi Internazionali di Ginevra, è entrato a far parte del Servizio Estero svizzero e ha prestato servizio a Vienna e poi a Berna, dove è stato redattore dei discorsi di politica estera del Presidente della Confederazione e del Capo del Dipartimento Federale degli Affari Esteri. Successivamente è stato inviato a Washington (Consigliere politico), Canberra (Vice capo missione) e Parigi (Ministro-Consigliere).

 

Nel 2001 ha fondato e diretto il Centro per la politica di sicurezza internazionale del DFAE ed è stato il principale rappresentante delle autorità federali nel Comitato organizzativo del Vertice G8 di Evian nel 2003. In seguito è diventato Direttore generale per l'Europa, l'Asia centrale, l'OSCE, il Consiglio d'Europa e il Patto di stabilità per l'Europa sudorientale. Ha guidato una serie di missioni di mediazione tra nazioni in conflitto ed è stato nominato ambasciatore alla NATO, in Belgio, poi in Francia, a Monaco, all'UNESCO, all'OIF. Dal 2014 al 2019 è stato ambasciatore in Cina, Mongolia e RPDC. In questo modo ha guidato la più grande rete diplomatica, consolare e di cooperazione svizzera all'estero.

 

Al termine della sua carriera diplomatica, è entrato a far parte di numerose aziende svizzere e internazionali, da Fortune 500 a start-up e scale up, come membro del loro Consiglio di Amministrazione o Advisory Board. È tra l'altro presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione e del Gruppo Swiss Centers, vicepresidente e professore della Xinrui Business School e docente all'Università di Zurigo, presidente della Lemania International School di Altdorf, membro del Consiglio di amministrazione approvato dalla Finma di Coninco SA e delle società finanziarie One Creation Cooperative. Fondatore e presidente di Sinoglade International Consulting SA.

Frequente conferenziere, autore di 13 libri sulle relazioni internazionali, la storia e le arti, nonché di numerosi capitoli di libri, monografie e articoli, Jean-Jacques è impegnato a far comprendere le problematiche della sicurezza informatica a livello di CEO e di consiglio di amministrazione.

 

 

 

 

Consulenza

Magg. Gen. Arthur Denaro CBE DL

Maggiore Generale Arthur Denaro CBE DL

Il Maggiore Generale Arthur Denaro CBE DL è un affermato portavoce, oratore e consulente internazionale. Ha trascorso 35 anni nell'esercito britannico dove ha condotto operazioni in tutto il mondo con le forze speciali del Regno Unito, ha comandato il suo reggimento nella prima guerra del Golfo, è stato capo di stato maggiore di 44.000 truppe multinazionali durante il conflitto nei Balcani e comandante della Royal Military Academy Sandhurst. Prima di andarsene ha comandato la 5ª Divisione dell'esercito. È stato anche consigliere per il Medio Oriente del Segretario di Stato alla Difesa per 6 anni.

È stato insignito dell'OBE nella Lista degli Onori della Guerra del Golfo e del CBE nella Lista degli Onori Operativi per l'ex Jugoslavia.

 

Da quando ha lasciato l'esercito è stato consulente del principe ereditario del Bahrein e attualmente è consulente della corte di S.M. il Re di Giordania. È stato membro del Consiglio del Prince's Trust per 10 anni ed è uno scudiero extra di S.A.R. il Principe di Galles. È vice luogotenente dell'Herefordshire.

 

Arthur assiste diverse aziende impegnate in Medio Oriente e fa parte del Comitato consultivo per il Medio Oriente del Ministero della Difesa. È ambasciatore della AMAR International Charitable Foundation, amministratore di Plant for Peace e presidente del consiglio di amministrazione della Moor Park School.

 

Lou Celi

Lou Celi

Lou Celi è un affermato direttore del consiglio di amministrazione, imprenditore e dirigente d'azienda.

con oltre 35 anni di esperienza. Nel 2015 ha fondato ESI ThoughtLab per aiutare le organizzazioni a coinvolgere i dirigenti nell'attuale mondo iperconnesso e guidato dagli analytics. In qualità di direttore del consiglio di amministrazione e presidente di Oxford Economics ha sviluppato l'attività di successo dell'azienda nelle Americhe e ha creato la sua pratica di leadership di pensiero globale.

 

Nel 2009, mentre era presidente di Llesiant, una start-up di tecnologia aziendale, l'azienda è stata acquisita da BNA Bloomberg. In precedenza è stato vicepresidente ed editore dell'Economist Intelligence Unit, dove ha creato le attività globali di leadership di pensiero dell'azienda e ha creato un portafoglio di servizi di supporto alle decisioni basati sul web. Ha inoltre gestito l'editoria elettronica dell'EIU, dove ha guidato la trasformazione dell'Economist Group in un'attività digitale redditizia.

 

Lou ha conseguito una laurea al Brooklyn College e un master al City College, dove ha studiato scrittura con Kurt Vonnegut, Donald Barthelme e Joseph Heller.

 

È stato insignito dell'OBE nella Lista degli Onori della Guerra del Golfo e del CBE nella Lista degli Onori Operativi per l'ex Jugoslavia.

Da quando ha lasciato l'esercito è stato consulente del principe ereditario del Bahrein e attualmente è consulente della corte di S.M. il Re di Giordania. È stato membro del Consiglio del Prince's Trust per 10 anni ed è uno scudiero extra di S.A.R. il Principe di Galles. È vice luogotenente dell'Herefordshire.

Arthur assiste diverse aziende impegnate in Medio Oriente e fa parte del Comitato consultivo per il Medio Oriente del Ministero della Difesa. È ambasciatore della AMAR International Charitable Foundation, amministratore di Plant for Peace e presidente del consiglio di amministrazione della Moor Park School.

 

Robert Cresanti

Robert Cresanti

Robert Cresanti Robert Cresanti è un dirigente e funzionario pubblico di grande spessore, con un'esperienza pluriennale di lavoro e consulenza ai più alti livelli governativi. Nel 2006 è stato nominato dal Senato degli Stati Uniti Sottosegretario per la Tecnologia del Dipartimento del Commercio, il più alto funzionario statunitense incaricato di rappresentare e sostenere l'industria high tech degli Stati Uniti a livello globale.Robert è un dirigente e funzionario pubblico altamente qualificato con diversi anni di esperienza di lavoro e consulenza ai più alti livelli governativi. Nel 2006 è stato nominato dal Senato degli Stati Uniti Sottosegretario alla Tecnologia per il Dipartimento del Commercio, il più alto funzionario statunitense incaricato di rappresentare e sostenere l'industria high tech statunitense a livello globale. Ha inoltre servito la Casa Bianca come co-presidente del Presidents Council of Advisors on Science and Technology. Fino a poco tempo fa è stato Presidente e CEO dell'International Franchise Association (IFA), la più antica e grande organizzazione al mondo che rappresenta il settore del franchising. Attualmente è amministratore delegato di Accenture e dirige le attività di relazioni governative in Nord America, oltre a ricoprire il ruolo di responsabile della rete globale di relazioni governative di Accenture.

 

Ha presieduto diverse missioni commerciali bilaterali in campo tecnologico per il governo statunitense nell'UE, in Asia e in Russia. Ha ricoperto incarichi a Capitol Hill, dal capo dello staff della commissione al Senato al consigliere legislativo alla Camera, occupandosi di legislazione davanti alle commissioni bancaria, giudiziaria, commerciale, affari governativi e finanziaria.

 

Come dirigente di un'associazione di categoria ha assistito l'industria tecnologica in trattative internazionali e in complesse questioni legali di carattere normativo, legislativo e commerciale a livello globale. È stato inoltre vicepresidente senior e consigliere generale di ITAA (ora TechAmerica). Immediatamente prima di entrare in SAP, ha ricoperto il ruolo di CEO di IPXI, Intellectual Property Exchange.

 

 

Stephen Phipson CBE

Stephen Phipson CBE

Stephen Phipson è un alto funzionario dell'industria e del governo britannico che ha trascorso 35 anni nell'industria elettronica, della difesa e della sicurezza e nel governo britannico. Attualmente è il direttore esecutivo di Make UK. In precedenza, ha ricoperto il ruolo di responsabile dell'Organizzazione per la Difesa e la Sicurezza all'interno del Dipartimento del Commercio Internazionale del Regno Unito e, in precedenza, è stato direttore per il coinvolgimento dell'industria della sicurezza all'interno dell'Ufficio per la Sicurezza e l'Antiterrorismo del Ministero dell'Interno. È stato amministratore delegato di Stadium Group plc fino alla sua nomina al Ministero dell'Interno nel giugno 2013, dove ha ricoperto il ruolo di Senior Responsible Owner all'interno del Governo per l'industria della sicurezza del Regno Unito e ha avuto la responsabilità di garantire una nuova generazione di accordi di sicurezza G2G con nazioni partner prioritarie all'estero.

Stephen ha trascorso 15 anni presso Smiths Group Plc, da ultimo come Presidente di Smiths Detection, una delle aziende leader a livello mondiale nel settore del rilevamento CBRNe, sviluppando attività con oltre 100 agenzie governative in tutto il mondo. Ha inoltre ricoperto posizioni dirigenziali presso Radiall, Philips e Plessey, è stato presidente inaugurale di RISC, vicepresidente della sicurezza di ADS, presidente della commissione per la sicurezza di ASD e attualmente è amministratore di RUSI.

Si Pavitt
CONSULENTE PER I COMPORTAMENTI INFORMATICI

Si Pavitt

Consulente senior - Comportamenti informatici

Si Pavitt è a capo del team Cyber Awareness, Behaviours and Culture (CyAB&C) del Ministero della Difesa britannico, nell'ambito della Direzione Cyber Defence and Risk (CyDR). È principalmente responsabile della definizione della direzione strategica per il cambiamento socio-comportamentale in relazione ai comportamenti di sicurezza informatica nella Difesa, ma fornisce anche consulenza alle attività di vulnerabilità umana e di ingegneria sociale della Difesa.

 

Avvalendosi di un'esperienza significativa, di una ricerca accademica in corso e di un'inesauribile passione per il tema della psicologia in ambito cibernetico, Si cerca attivamente di condividere le conoscenze e le migliori pratiche con tutti gli interlocutori interessati all'interno della Difesa, del governo, dei partner internazionali, del mondo accademico e dell'industria.

 

 

 

 

 

 

 

Edite Ligere
CONSULENTE PER LA POLITICA INFORMATICA

Edite Ligere

Consulente politico senior

Edite ha partecipato e fornito consulenza per la definizione di standard normativi globali e per l'attuazione a livello nazionale di standard normativi globali. Edite contribuisce regolarmente a varie iniziative pro bono in materia di diritti umani e ambiente, è autore di varie pubblicazioni legali e relatore a conferenze internazionali e nazionali.

Edite Ligere ha conseguito un LLB (First) e un LLM presso l'Università di Londra. È stata chiamata all'avvocatura d'Inghilterra e Galles dall'Honourable Society of Lincoln's Inn ed è una Hubert Greenland Scholar dell'Honourable Society of Lincoln's Inn.

Aree di pratica

Apprendimento automatico e sicurezza informatica

Regolamentazione dell'intelligenza artificiale

Protezione dei dati

Assicurazione

Regolamentazione finanziaria globale

Settore bancario

Diritti umani

Protezione dei consumatori

Legge sulla carità

 

Appuntamenti

Vicepresidente onorario del Comitato per il Giubileo di Platino di Windsor per la celebrazione del Giubileo di Platino di Sua Maestà.

Membro del gruppo di lavoro congiunto del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati e della Law Society sulla sicurezza informatica.

Consiglio generale dell'Ordine degli avvocati di Inghilterra e Galles 2019-2022 (membro eletto)

Direttore del think tank Politeia 2021-2022

Comitato per la riforma del diritto del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati

Galileo Global Group, New York, NY, U.S.A., consulente senior

Consiglio di filantropia dell'Istituto di ricerca sul cancro

Presidente del Windsor Benefit Trust (per la promozione della musica e delle arti)

Membro di varie iniziative legali pro bono internazionali e britanniche

Diritto di udienza nei tribunali di Inghilterra e Galles

 

Premi

Borsista Hubert Greenland, assegnato dalla Honourable Society of Lincoln's Inn (2000)

 

 

Associazioni

Associazione Internazionale degli Avvocati (2008 - Presente)

Istituto delle assicurazioni di Londra (2008-oggi)

Ordine degli avvocati di commercio, finanza e industria (2008-oggi)

Comitato per la riforma della legge del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati (2006-oggi)

Comitato di diritto europeo della Honourable Society of Lincoln's Inn (2005-oggi)

Associazione degli avvocati di diritto costituzionale e amministrativo di Inghilterra e Galles (2002-oggi)

Gruppo Bar European (2002-oggi)

Consiglio di amministrazione

John Reynolds

John Reynolds

John Reynolds è un investitore attivo e direttore del consiglio di amministrazione con oltre 35 anni di esperienza, dopo una carriera di grande successo nella City di Londra con ruoli dirigenziali sia dal lato delle vendite che da quello delle acquisizioni presso importanti società di investment banking e di gestione patrimoniale.

 

John ha iniziato la sua carriera nella City come economista e stratega degli investimenti a metà degli anni '80 e '90, salendo rapidamente alla ribalta come analista di prim'ordine (Extel) e responsabile globale della ricerca presso NatWest Markets e poi ING Barings. Negli anni 2000 John ha assunto la responsabilità di guidare gli affari con i gestori patrimoniali presso Deutsche Bank e poi ABN AMRO, prima di assumere il ruolo di Chief Investment Officer, con la responsabilità di oltre 23 miliardi di sterline di asset, per Capita Financial Group, una delle maggiori società di gestione patrimoniale del Regno Unito. John ha trascorso gli ultimi 9 anni investendo privatamente in una serie di aziende e fornendo loro consulenza.

Mitchell Scherr